“Apri il nostro cuore alle necessità dei fratelli, perché incontrandoci non ci trovino freddi e senza amore verso di loro.”


Ciò che abbellisce il deserto è che nasconde un pozzo in qualche luogo. 

Antoine de Saint-Exupéry


Via dell’amore

Sono le ultime parole pregate alle lodi di stamane. 
Un po’ perché l’attenzione nella preghiera non è mai piena, un po’ perché nessun’altra parola mi aveva rapito, all’ultimo ecco l’invito, semplice: tutto ciò che serve è un po’ d’amore da condividere, unica energia capace di vincere il freddo e la morte, di accarezzare ferite e guarirle.

Ieri è stata una giornata ricolma di incontri, amici vecchi e nuovi, uomini e donne in cerca di ‘riconciliazione’. Quasi sempre sono riuscito a star lì, a vivere quel ‘mi sta a cuore’, ad ascoltare vita, ad asciugare lacrime, a rubare un sorriso, provando ad abitare nell’amore.

Ho trovato queste parole del maestro di spiritualità bulgaro Mikhaël Aïvanhov che aiutano a comprendere quello che vorrei dire: 

“Voi capirete cosa sia veramente l’amore quando smetterete di considerarlo un sentimento. Il sentimento è obbligatoriamente soggetto a variazioni a seconda che si rivolga all’una o all’altra persona, mentre il vero amore è uno stato di coscienza indipendente dagli esseri e dalle circostanze. Amare, non significa nutrire un sentimento per qualcuno, bensì vivere nell’amore e fare ogni cosa con amore: parlare, camminare, mangiare, respirare, studiare con amore… Amare significa aver accordato tutti i propri organi, tutte le proprie cellule e tutte le proprie facoltà, affinché vibrino all’unisono nella luce e nella pace. L’amore è dunque uno stato di coscienza permanente. Colui che ha raggiunto quello stato di coscienza sente che tutto il suo essere è impregnato di fluidi divini, e tutto ciò che fa è una melodia.”

L’amore è attenzione…e tutto diventa una musica da ballare in armonia.

fra Giorgio B.



www.romena.it

Ho visto dei sorrisi meravigliosi in questi giorni, sorrisi veri, luminosi, che mi hanno contagiato. Poi ho scoperto che quei sorrisi sono sul volto di chi ha sofferto davvero e capisco che questo è un miracolo. Un tale sorriso sul volto di chi ha sofferto tanto è la prova che Dio esiste e che i miracoli avvengono tutti i giorni, basta saperli vedere.

🌞Grazie Mauro🌻Fraternità di Romena 🍀Maggio 2017

 Solstizio d’estate, perché oggi è il giorno più lungo dell’anno…

Why the Days are Shorter in Winter and Longer in Summer

Questa notte in Italia c’è stato il solstizio d’estate ed è iniziata, astronomicamente parlando, la stagione estiva: durerà fino al prossimo equinozio di autunno, il 22 settembre. Il solstizio d’estate è un momento preciso, non un intero giorno: è stato questa mattina alle 6:24. Il giorno in cui avviene il solstizio d’estate è quello con più ore di luce d ell’anno, così come il giorno in cui cade quello d’inverno è quello che ne ha meno….

>>>WWW.ILPOST.IT


💗🌹🍀🌻🔆🌞🙃
Il 21 giugno di ogni anno a Bari non arriva solo l’estate.

Nella Cattedrale di San Sabino alle 17:10 i raggi del sole, filtrati dal rosone romanico della chiesa, illuminano il mosaico in pietra posto al centro della navata e il sole realizza la sua magia.

Il mosaico ripropone in terra lo stesso disegno del rosone. Così, nel momento in cui entra la luce, le due forme si sovrappongono, creando una fusione perfetta tra arte e natura.

“Ma che bella unione tra cielo e terra, si realizza un ponte tra umano e divino” (cit. Anna Malos)

Buona estate a tutti !!!


#weareinpuglia — presso Cattedrale di San Sabino.

🔆🔆🔆🔆🍀🍀🍀🍀🍀🌞🌞🌞🌞

Alcune belle righe di Ratan Tata imprenditore indiano uno degli uomini più potenti al mondo.

👉1. “Non educate i vostri figli ad essere ricchi. Educateli ad essere felici. Cosi quando cresceranno sapranno riconoscere il valore delle cose e non il prezzo.”

👉2. “Mangiate il vostro cibo come una medicina.

Altrimenti mangerete le vostre medicine come il vostro cibo ”

👉3. “Chi vi ama veramente, non vi lascera’ mai,

perché anche se ci saranno

100 motivi per andare, troverà sempre una ragione per restare.”

👉4. “C’è molta differenza

tra esseri umani ed essere umano.

Solo pochi la capiscono.”

👉5. “Sei amato quando nasci. Sarai amato quando muori.

Quello che c’e’ tra i due, lo devi gestire tu …!

Se vuoi camminare veloce, cammina da solo..!

Ma se vuoi andare lontano, cammina in compagnia..!!

I Sei migliori medici del Mondo-

1. Luce solare

2. Riposo

3. Esercizio

4. Dieta

5. Fiducia in Se Stessi

&

6. Amici

Mantienili in tutte le fasi della vita e avrai una vita sana.

Se guardi la Luna ….. Vedi la bellezza di Dio …..

Se guardi il Sole ….. Vedi la potenza di Dio ….. e …. Se guardi lo Specchio ….. Vedi la migliore creazione di Dio …. Quindi, credi in te stesso…. 🙂 🙂 :).

Siamo tutti turisti e Dio è il nostro agente di viaggio che ha già fissato le nostre Rotte, Prenotazioni e Destinazioni.
Quindi..!

Fidati di Lui e divertiti in questo “Viaggio” chiamato 🍀VITA …🌻

🌞Buon Cammino🔆

Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. Il più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti…

blogger-imageTramonto sul lago. Bardolino By GiuliMatti

il più bello dei mari…

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
Il più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l’ho ancora detto.

Nazim/hikmet mari

“il più bello dei mari” di Nazim Hikmet

“Emmanuel” di Michel Colombier Alla Chitarra Antonio Onorato……
….E quello che vorrei dirti di più bello , non te l’ho ancora detto….

Nazim Hikmet Poeta( Salonicco, 20 novembre 1901 — Mosca, 3 giugno 1963 )
” Emmanuel” Musiche di Michel Colombier – alla chitarra Antonio Onorato

189fb-tramonrosulmare

I due Lupi – La vera Leggenda Cherokee

 

Non fa una piega, più chiaro di così! Purtroppo spesso si nutrono tutti e due i lupi e la lotta interiore che ne deriva devasta l’intera integrità di chi li nutre. Ci vuole coraggio e volontà forti per respingere l’affetto fasullo che viene dal lupo senza amore…e bisogna far tacere il proprio lusingante ego per nutrire il lupo che ulula dolcezza al nostro cuore, perché l’ego sa, in fondo, che se vincesse il lupo buono anche la sua effimera esistenza sarebbe finita.  

Jimy Alexsander Olivera

Guarda questo video su YouTube:

Ultimi giorni per donare… “NEL NOME DI FRANCESCO”

Con il Cuore…

GIORGIA ” CREDO”-ASSISI 2017
45515
Giorgia – Credo

Con il Cuore, nel nome di Francesco”

L’evento solidale vedrà la partecipazione di Amara, Coro Antoniano, Franco Battiato, Elodie, Francesco Gabbani, Giorgia, Max Laudadio, Maldestro, Marco Masini, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, The Kolors, Sergione e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.

45515

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali.Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5/10 euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 10 euro da rete fissa Vodafone. “Con il cuore, nel nome di Francesco” è una produzione Rai1, per la regia di Maurizio Pagnussat.



NEL NOME DI FRANCESCO

www.conilcuore.info
L’associazione “Francesco d’Assisi un uomo un fratello” da sempre promuove i valori francescani di pace, solidarietà e fraternità. Seguendo i passi di san Francesco d’Assisi, e grazie al vostro aiuto, dal 2003 promuoviamo la beneficenza a favore dei più bisognosi assistendoli sia materialmente che spiritualmente senza alcuna distinzione di razza, appartenenza politica o fede religiosa. In questi anni abbiamo costruito scuole, ospedali centri di accoglienza e sostenuto le mense della Caritas e le mense francescane sempre ispirati dalle parole di san Francesco: ‘Finché abbiamo tempo, operiamo il bene!’
Ogni anno dalla pizza inferiore della Basilica di san Francesco ad Assisi organizziamo un evento televisivo che va in onda in prima serata su Rai1. La serata è condotta da Carlo Conti che da diversi anni ci aiuta in questa gara di solidarietà. Sul palco momenti di testimonianza e riflessione si alternano a momenti di musica e spettacolo. Ogni anno partecipano artisti del calibro di Renato Zero, Vecchioni, Massimo Ranieri, i Ricchi e Poveri, Claudio Baglioni e tanti altri…
Il nostro impegno non si ferma al solo evento televisivo ma tutto l’anno i Frati della Basilica di San Francesco ad Assisi cercano di raccogliere fondi per aiutare chi ha più bisogno di aiuto. E grazie a voi e alla vostra generosità tante persone vengono aiutare in Italia e in tutto il mondo.
Continuate a sostenerci e come diceva san Francesco: “Il Signore vi dia la pace!”

>>> Raiplay
 Con il Cuore, nel nome di Francesco

Dal sagrato della Basilica Inferiore di San Francesco d’Assisi riparte “Con il Cuore, nel nome di Francesco”, la serata benefica, condotta da Carlo Conti, che da quindici anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà. L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà la partecipazione di artisti della musica italiana e testimoni di solidarietà e fraternità. Ogni anno i frati del Sacro Convento di Assisi organizzano una maratona di beneficenza e chiedono a tutti gli uomini di buona volontà un aiuto per le popolazioni più disagiate al mondo. L’evento solidale vedrà la partecipazione di Amara, Coro Antoniano, Franco Battiato, Eloide, Francesco Gabbani, Giorgia, Max Laudadio, Maldestro, Marco Masini, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, The Kolors, Sergione e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.
RegiaMaurizio Pagnussat
Conduttore Carlo Conti

Franco Battiato – La Cura (versione inedita) con orchestra

 con il cuore (amo te) – massimo di cataldo  2007

Il n’est rose, sans espine …

… non c’è rosa senza spine.

MOTTO DI PALAZZO PIGAFETTA (VICENZA)

WWW.RIALFRI.EU/RIALFRIWP

Casa Pigafetta è una bella dimora patrizia eretta nel 1440 che si può ancora ammirare a Vicenza, nell’omonima via Pigafetta, dove nel Trecento abitavano varie       famiglie di esuli guelfi fiorentini. Qui nacque e abitò Antonio Pigafetta, il vicentino che accompagnò Ferdinando Magellano durante la circumnavigazione della terra e che tenne il diario di bordo dell’impresa.

Nel1481 l’edificio, in stile gotico fiorito, venne ristrutturato dal giurista Matteo Pigafetta, che fece aggiungere il portale di impronta rinascimentale. Scolpita nelle lastre dello zoccolo del portale si staglia una scritta in francese: «Il n’est rose sans espine», che allude allo stemma della casata dei Pigafetta. La lingua del motto presenta la tipica commistione di francese e di italiano che si rinviene nelle opere della letteratura franco-italiana, per cui esso è stato accolto nel RIALFrI quale tardivo esempio di diffusione del francese in Italia.

fonte:  www.rialfri.eu

 Particolare della casa sita in Contrà Pigafetta. (DISEGNO*)

Particolare facciata Casa in Contrà Pigafetta  (DISEGNO*)

DISEGNO * Giovanni Giaconi 2016
Casa Pigafetta a Vicenza  <<<

  Antonio Pigafetta

Antonio Lombardo

Antonio Pigafetta, anche conosciuto come Antonio Lombardo (Vicenza, 1491 circa – dopo il 1534), è stato un esploratore, geografo e scrittore italiano. La sua importanza consiste soprattutto nell’avere lasciato un dettagliato resoconto del grande viaggio di Ferdinando Magellano, che aveva accompagnato nella sua circumnavigazione del mondo dal 1519 al 1522, la Relazione del primo viaggio intorno al mondo, opera oggi ritenuta uno dei più preziosi documenti sulle grandi scoperte geografiche del Cinquecento… >>> 

 

Pigafetta Antonio

APPROFONDIMENTO

Il n'est rose sans espine. Studi sulla nobile famiglia Pigafetta libro di Petrizzelli Michela; Morello Albino

                            Il n’est rose sans espine. Studi sulla nobile famiglia Pigafetta

di Michela Petrizzelli Albino Morello edito da Biblioteca Civica Bertoliana, 2006

 

GiuMa

ilnestrosesansespine.blogspot.com/2011/05