Il triangolo di Penrose

Il triangolo di Penrose
ideata nel 1934 dall’artista svedese Oscar Reutersvärd (1915-2002).
Successivamente è stato riscoperto indipendentemente dal fisico Roger Penrose negli anni ’50, che lo ha reso popolare, descrivendolo come “impossibilità nella sua forma più pura”. Ha un posto di rilievo nelle opere dell’artista M. C. Escher, al punto che è stato in parte ispirato dalle sue prime immagini di oggetti impossibili. Il termine può riferirsi sia all’oggetto impossibile che alla sua rappresentazione bidimensionale.
Questo oggetto impossibile appare come un oggetto solido, formato da tre tratti rettilinei di sezione quadrata, che si uniscono ad angolo retto agli estremi del triangolo che costituiscono. Questa combinazione di proprietà non può essere soddisfatta da nessuna figura tridimensionale nello spazio euclideo ordinario. D’altra parte, in certe 3-varietà possono esistere.2
Impossibile scultura triangolare come illusione ottica a East Perth, Western Australia.
Ci sono anche solidi oggetti tridimensionali che, se visti dalla giusta angolazione, sembrano essere triangoli di Penrose.
www.cronachedalsilenzio.it/2018/10/18/le-figure-impossibili-un-pensiero-di-penrose-e-larte-di-escher/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...