L’abbraccio del mandorlo fiorito avvolge tutta la sala, la abbraccia, le regala un appassionante gioco di ombre e di rimandi.

 

La giornata del mandorlo: 

domenica 9 aprile Romena inaugura il nuovo spazio incontri
mandorlo van gogh

L’abbraccio del mandorlo fiorito avvolge tutta la sala, la abbraccia, le regala un appassionante gioco di  ombre e di rimandi. C’è la grande ispirazione di una famosa tela di Van Gogh nel nuovo spazio di incontro che fiorisce a Romena.
Sarà uno spazio per i gruppi, per incontri da vivere con un po’ più di intimità: la sala si presta ad accogliere con calore, nel segno dell’energia frizzante di un mandorlo in fiore. La nuova sala si renderà disponibile a tutti domenica 9 aprile, la domenica delle palme. E nell’occasione sarà possibile vivere insieme un pomeriggio intenso e creativo.  Si comincerà alle ore 15 con l’incontro conclusivo del ciclo di Quaresima (lo terrà in auditorium il nostro Pier Luigi Ricci), poi alle 15.45  inizierà il percorso di avvicinamento all’inaugurazione con l’intermezzo teatrale “Vincent” dedicato alla vita di Van Gogh, scritto e interpretato da Stefania Bonora, con letture di Claudio Cattaneo.  Un’ora più tardi don Luigi aprirà ufficialmente la nuova sala del mandorlo. Quindi, alle 17, la messa delle Palme.

il-mandorlo-nasce-un-nuovo-spazio-per-incontri-ispirato-dal-quadro-di-van-gogh

Una bellissima giornata di sole e di amicizia ha salutato l’inaugurazione di un nuovo spazio di Romena: la sala del mandorlo, uno spazio pensato per i momenti di incontro, di riflessione e anche di meditazione. Un’intera parete della sala è occupata dalla riproduzione del celebre dipinto di Van Gogh, il mandorlo, e le altre pareti da un gioco di ombre e di rimandi: l’effetto è di sentirsi abbracciati da questo dipinto.Il pomeriggio si è prima sviluppato in auditorium con un intervento di Pier Luigi Ricci che ha proseguito il cammino di avvicinamento alla Pasqua a partire dal tema “Dio è morto?”, e con un recital dedicato alla vita di Vincent Van Gogh, messo in scena da Stefania Bonora. Due momenti salutati da un numerosissimo pubblico che poi si è spostato nell’adiacente sala dove don Luigi Verdi ha presentato il nuovo spazio insieme a Walter Venturini, l’artista che lo ha dipinto.

 

 

la sala del mandorlo

Fonte:  www.romena.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...