Si racconta che il Vescovo Sant’Agostino camminava sulla riva del mare. Era immerso in profondi pensieri perché stava componendo un suo famoso trattato sulla Trinità, nel quale si sforzava di approfondire il grande mistero…

Che fai bimbo? – domandò Sant’Agostino. Voglio svuotare il mare e metterlo in questa buca, rispose il bambino…

 


www.airemsea.it


Sant’Agostino e la Trinità

Si racconta che il Vescovo Sant’Agostino camminava sulla riva del mare. Era immerso in profondi pensieri perché stava componendo un suo famoso trattato sulla Trinità, nel quale si sforzava di approfondire il grande mistero. Ad un tratto s’accorse che a breve distanza da lui v’era un bimbo, che con una conchiglia attingeva dal mare e la trasportava in una piccola buca, che aveva scavata nella sabbia.

Che fai bimbo? – domandò Sant’Agostino.

Voglio svuotare il mare e metterlo in questa buca, – rispose il bambino.

Ma non vedi che è impossibile? Il mare è così grande e la buca così piccola!

Vescovo Agostino, e come potrai tu, piccola creatura della terra, con la tua limitata intelligenza comprendere un mistero così alto, quale è quello della SS. Trinità? Detto ciò, il piccolo scomparve. Era un angelo del Cielo.

 

L’errore più grande

Ormai prossimo alla sua fine, nell’isola di Sant’Elena, Napoleone fu intervistato da un giornalista francese. Alla domanda: «Se tornasse indietro, quale errore non rifarebbe», il grande persecutore della Chiesa rispose: «L’errore più grande che ho fatto è qualcosa a cui nessuno pensa. E cioè la pretesa di distruggere la Chiesa cattolica. Io credevo che la Chiesa fosse come una sorta di serpente, per cui, schiacciata la testa, sarebbe morta. E invece, più schiacciavo questa testa (l’allusione all’esilio di Pio VI e Pio VII è chiara), e più mi accorgevo che la Chiesa mi rinasceva tra le mani. Ho combattuto contro potentissimi eserciti, eppure non ho mai dubitato di combattere contro realtà limitate; ma combattendo contro la Chiesa, mi sono accorto di combattere non solo contro degli uomini!» 

Prima di morire, Napoleone si riconciliò con la Chiesa, si confessò e riprese la pratica della Comunione.

Da Il timone, 2005
PENSIERI

Le piante crescono verso la luce e anche noi cresciamo verso la Luce,

anche se spesso facciamo di tutto per ignorarlo.

Susanna Tamaro, scrittrice

Noi viviamo nelle cose penultime perché crediamo nelle cose ultime.

Dietrich Bonhoeffer

L’attenzione vigile al presente è la grande virtù cristiana.

Romano Guardini

La vita è stare con Cristo.

Sant’Ambrogio

Gesù è via per condurci alla verità e alla vita.

Sant’Agostino

È bene confessare i propri errori: ci si ritrova più forti

Gandhi

L’inferno non è al centro del Vangelo: al centro c’è l’amore

Bruno Ferrero

E nel giorno della fine non ti servirà l’inglese.

Franco Battiato

Che cosa vogliono tutti gli uomini di potere? Più potere.

Dal film Matrix reloaded, 2003

Io raccomando sempre non solo le grandi carità ma anche le piccole carità…

In casa nostra abbiamo tutti qualcuno che aspetta un complimento.

Ci sono i più piccoli di noi, ci sono i bambini, i malati, perfino i peccatori.

Si lavora più volentieri quando si è riconosciuti.

Giovanni Paolo I (Papa Luciani)


IMMAGINI:1 Alba su Villagrande

(Foto per gentile concessione di BARBARINA SCUDU)

RIVISTA MARIA AUSILIATRICE 2006 – 3VISITA Nr. < 6251113

it.donbosco-torino.org



Il vasaio …

Amico, ricordati che sei l’argilla nelle mani di Dio.

Isaia 64:7-9.

7 Non c’è più nessuno che invochi il tuo nome,
che si risvegli per attenersi a te;

poiché tu ci hai nascosto la tua faccia,

e ci lasci consumare dalle nostre iniquità.
8 Tuttavia, SIGNORE, tu sei nostro padre;

noi siamo l’argilla e tu colui che ci formi;

noi siamo tutti opera delle tue mani.

9 Non adirarti fino all’estremo, o SIGNORE!

Non ricordarti dell’iniquità per sempre; ecco, guarda,

ti supplichiamo; noi siamo tutti tuo popolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...