Un uomo andò a trovare il suo maestro in oriente perché aveva bisogno di capire perché non riusciva a cambiare mai. Il maestro gli versò del the e quando la tazza fu piena, continuò a versarglielo. Allora l’uomo disse. “Ma maestro, è pieno? Non ce ne sta altro”. “E io cosa posso insegnarti se tu sei pieno di te e delle tue idee?”.


🎄🌹🎄🌹🎄🌹🎄🌹🎄🌹🎄

“Tra i nati di donna non è sorto uno più grande di Giovanni il Battista; tuttavia il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui”. 
Il Battista è stato il più grande profeta della nostra storia, eppure non è riuscito a lasciare la vecchia immagine di Dio per accogliere il Dio di Gesù.

E se è successo a Giovanni, credo sia il pericolo maggiore ancor oggi, per ognuno.

E’ come dire che Dio continua a venire a Natale e ogni giorno, ma solo se troverà spazio entrerà, se no starà fuori, ed è come non venisse!

Allora la prima cosa per prepararsi al suo venire non è mettere dentro cose nuove, ma buttar fuori ciò che è vecchio. Ce lo ricorderà il Natale: Dio non trovava spazi negli alberghi perché era tutto pieno. 

Perché qualcosa di nuovo nasca deve finire qualcos’altro. Perché qualcosa di nuovo entri, prima dobbiamo lasciare ciò che è vecchio.

Un uomo andò a trovare il suo maestro in oriente perché aveva bisogno di capire perché non riusciva a cambiare mai. Il maestro gli versò del the e quando la tazza fu piena, continuò a versarglielo. Allora l’uomo disse. “Ma maestro, è pieno? Non ce ne sta altro”. “E io cosa posso insegnarti se tu sei pieno di te e delle tue idee?”.
E stasera a Bergamo, dai Frati Cappuccini, alle 20,45 l’incontro che guido sul tema della ‘Fiducia’. Un abbraccio non mancherà…

Fra Giorgio Bonati
http://ilnestrosesansespine.blogspot.com

Annunci

One thought on “Un uomo andò a trovare il suo maestro in oriente perché aveva bisogno di capire perché non riusciva a cambiare mai. Il maestro gli versò del the e quando la tazza fu piena, continuò a versarglielo. Allora l’uomo disse. “Ma maestro, è pieno? Non ce ne sta altro”. “E io cosa posso insegnarti se tu sei pieno di te e delle tue idee?”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...