“Come se mare a mare fosse riva Questo è eternità”

Emily Dickinson
co-po
“Come se mare
a mare fosse riva
Questo è eternità”
*
(Emily Dickinson)



Fiori di Poems

                                                                                ♡♡♡♡♡

By leggoerifletto

Il Passato – Emily Dickinson

E’ una curiosa creatura il passato Ed a guardarlo in viso Si può approdare all’estasi O alla disperazione.

Se qualcuno l’incontra disarmato, Presto, gli grido, fuggi!

Quelle sue munizioni arrugginite

Possono ancora uccidere!

– Emily Dickinson –


Dipinto: Elihu Vedder (1836-1923), The Hearth of the Rose

Mi son nascosta nel mio fiore, così che, quando appassirà dentro il tuo vaso, per me tu senta, senza sospettarlo, quasi una solitudine.

– Emily Dickinson –

Ophelia – Jules Joseph Lefebvre


Amarti anno dopo anno – può sembrare meno di sacrificio, e conclusione – eppure, caro, il sempre potrebbe essere breve, vorrei mostrarti – perciò l’ho congiunto, ora, con un fiore. – Emily Dickinson –

Emily Elizabeth Dickinson nasce 10 dicembre 1830 ad Amherst (Massachusetts), in una stimata famiglia, frequenta la scuola sino alle scuole superiori, cosa anomala per l’epoca.

A soli 23anni decide di ritirarsi in una vita solitaria ed appartata non giustificata da problemi fisici.

Rimane quindi irrisolto il mistero Emily Dickinson, affidato all’insondabilità della sua coscienza più profonda. Manifesta un carattere contraddittorio e complesso, venato da una fierezza irriducibile.

Studia in casa come autodidatta, scrive lettere alle quali spesso allega le sue poesie. Compie brevi viaggi, incontra ed entra in amicizia con scrittori, filosofi.

La casa dei Dickinson è praticamente il centro della vita culturale del piccolo paese, dunque uno stimolo continuo all’intelligenza della poetessa, che in questo periodo incomincia a raccogliere segretamente i propri versi in fascicoletti.

In pochi anni viene colpita da una serie di disgrazie familiari, muore il padre, l’anno dopo la madre, alcuni amici con i quali era in contatto epistolare.

I suoi scritti non sono mai stati pubblicati.

Solo dopo la sua morte avvenuta il 15 maggio 1886 la sorella Vinnie scopre i versi nascosti e fa pubblicare 1775 poesie.

Una rivelazione editoriale che, grazie all’enorme potenza sensitiva, mentale e metafisica della poesia di Emily Dickinson, ha dato il via ad un vero e proprio fenomeno di culto.

per saperne di più: http://it.wikipedia.org/wiki/Emily_Dickinson

Buona giornata a tutti. 🙂
www.leggoerifletto.it

Grande-Onda-di-Hokusai-450x310

La grande onda di Kanagawa  del pittore giapponese Hokusai (1760-1849)

                                                       

                                                    ♡♡♡♡♡

 

>>>LeggiAmo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...